La “Generazione Y” scopre Marco Ferri
Da sinistra Marco e Riccardo Ferri

La “Generazione Y” scopre Marco Ferri

Il giovane modello e influencer figlio del Riccardo stella dell’Inter e della Nazionale di calcio ospite giovedì sera al Caffè Letterario di Lodi

Suo papà è diventato famoso giocando a calcio, con l’Inter dei record di Giovanni Trapattoni e con quella Nazionale che nel 1990 sfiorò il titolo mondiale. Anche lui, però, comincia a farsi sempre più strada nel jet-set. Non con un pallone tra i piedi, ma come personaggio, modello e influencer: il suo nome è Marco Ferri, figlio del grande Riccardo, ed è a lui che giovedì 30 maggio sarà dedicato il nuovo appuntamento di “Generation Y”, la rassegna in scena al Caffè Letterario e dedicata ai giovani lodigiani che hanno realizzato i loro sogni.

Classe 1988, primo lodigiano a fare parte del cast dell’Isola dei famosi” nell’edizione del 2018 in Honduras, Marco Ferri vanta già diverse esperienze nel mondo televisivo: in passato ha partecipato ad alcune puntate di Uomini e donne, di Maria De Filippi, prima di trovare il successo all’estero grazie alle apparizioni al Gran hermano, la versione spagnola del Grande fratello e a un reality in Cile. L’intervista con Angelika Ratzinger sarà l’occasione per scoprire il percorso, i desideri, i sogni realizzati e quelli ancora da realizzare.

Il pubblico a una serata di “Generation Y”

Quello con Ferri sarà il quinto appuntamento del ciclo “Generation Y”, ultimo del mese di maggio. Gli incontri di giugno (giovedì 6) si apriranno con Maria Vittoria Viviani, punta di diamante del tennis femminile lodigiano. La scrittrice Ilaria Rossetti, vincitrice del Premio Campiello Giovani nel 2007 e autrice di due romanzi, sarà invece protagonista il 13 giugno, seguita (20 giugno) da un’altra “vedette” dello sport, la pallavolista Laura Baggi, oggi giocatrice in Serie A1 e già campionessa d’Europa e del mondo a livello Under 20. Il penultimo incontro (27 giugno) getterà quindi luce sulle storie di Daniele Bellocchio, giornalista pluripremiato per i suoi reportage sull’Africa, mentre il 4 luglio gli incontri si chiuderanno in allegria grazie alla chiacchierata con Filippo Caccamo, il comico fresco di un romanzo, “Vai tranquillo - Agi e disagi di uno studente universitario”, uscito poche settimane fa per Mondadori.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola giovedì 30 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.