Tra storia, intrighi ed esoterismo: Carfagno dalla paletta alla penna
Rosaria Carfagno durante una recente presentazione

Storia, intrighi ed esoterismo: Carfagno tra paletta, fischietto e... penna

L’autrice è agente di polizia locale a San Donato, ma risiede a San Giuliano

Una trama a cavallo tra cronaca ed esoterismo, con la storia degli anni di piombo a fare da sfondo a un percorso autobiografico tradotto in romanzo di formazione. Rosaria Carfagno, agente di polizia locale di San Donato residente a San Giuliano, ha pubblicato il suo libro d’esordio “L’urlo del cigno muto. Riti vudù in una casa bene di Milano” (344 pagine, 16 euro, disponibile anche in ebook), uscito recentemente per i tipi dell’editore anconetano Le Mezzelane e inserito nella collana Historica, proprio alla luce della forte presenza di riferimenti al contesto della Milano dei tardi anni ’70 e ’80.

La copertina

«È un romanzo che racconta un’esperienza autobiografica – mette subito in chiaro Carfagno, classe 1956 -, naturalmente molto romanzata». La protagonista è una ragazza 19enne appena arrivata a Milano da un piccolo paese della Lucania. Entra a prestar servizio “alla pari” in una casa dell’alta borghesia milanese. Un luogo in cui la giovane si guadagna l’appellativo di Selvaggia, perché «è molto istintiva, dice tutto quello che pensa, senza peli sulla lingua. Arriva da una famiglia molto severa, ha ricevuto un’educazione che la rende un tipo molto diverso da quelli che frequentano la casa, dove si ritrovano i personaggi più famosi del mondo della politica e della cultura dell’epoca».

“L’urlo del cigno muto”, già presentato a Monza, è il primo romanzo firmato da Carfagno, ma probabilmente non resterà l’ultimo: «La casa editrice ha in mano un altro mio lavoro, incentrato sul tema della violenza sulle donne. Un tema che mi tocca molto da vicino per la mia attività lavorativa in polizia. È in fase di editing».

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola mercoledì 15

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.