“Le ultime parole di Cristo” in note
Il Demetrio nella chiesa di S. Francesca Cabrini: Giambattista Pianezzola e Claudia Monti violino, Maurizio Schiavo viola e Daniele Bogni violoncello

“Le ultime parole di Cristo” in note

Nella chiesa di S. Francesca Cabrini a Lodi l’opera di di Haydn per il tradizionale appuntamento della Mons. Quartieri

Una Via Crucis in musica sulle note di Haydn: domenica pomeriggio l’associazione Monsignor Quartieri ha portato nella chiesa di S. Francesca Cabrini a Lodi “Le ultime sette parole di Cristo sulla croce”, composizione in nove tempi del celeberrimo compositore austriaco del XVIII secolo. L’appuntamento è diventato per Lodi una tradizione, grazie all’associazione Mons. Quartieri: negli anni l’opera musicale è stata eseguita in varie chiese della città in preparazione della Pasqua.

Le letture curate da Montini

«Questa Via Crucis, più che originale è originaria - ha detto il parroco della Cabrini don Franco Anelli -, perché si rifà alle parole dei quattro Vangeli. L’elaborazione del percorso attraverso quattordici stazioni è successiva, sicuramente frutto della pietà religiosa, ma il viaggio attraverso queste sette parole ci riporta al momento in cui esse risuonarono nella Storia e nel mondo, prima della morte del suo redentore Gesù Cristo».

“Le ultime sette parole di Cristo sulla Croce” è stata eseguita, nella trascrizione per quartetto d’archi, dai solisti dell’ensemble Il Demetrio di Pavia: Giambattista Pianezzola e Claudia Monti al violino, Maurizio Schiavo alla viola e Daniele Bogni al violoncello. Giuliomaria Montini ha fatto da voce narrante.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola lunedì 15

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.