Raul Cremona, un “mago” della risata
Raul Cremona

Raul Cremona, un “mago” della risata

Il comico protagonista nel sabato sera di cabaret a Lodi

Non solo il Mago Oronzo, personaggio celeberrimo lanciato a “Mai dire gol”, l’uomo che poteva ungere la giacca e la cravatta «con la sola imposizione delle mani»; ma anche Jacopo Ortis, attore dall’eloquio comicamente gassmaniano, oppure Silvano il Mago di Milano, immagine distorta del più grande prestigiatore italiano, fino all’intollerante e milanesissimo Omen. Sono alcuni dei personaggi che Raul Cremona si prepara a interpretare in”Recital”, lo show di cabaret in programma sabato 9 marzo alle 21 all’auditorium Bipielle di Lodi.

Raul Cremona

Quarto appuntamento della rassegna “The smile show”, lo spettacolo riporta il cabarettista e illusionista milanese in riva all’Adda, qualche anno fa aveva portato alle Vigne l’applauditissimo “Hocus molto pocus”, mentre nel 2016, all’auditorium, aveva replicato con un altro show travolgente. «A Lodi gioco in casa – racconta Cremona -. E finalmente potrò concedermi anche qualche espressione lombarda, sempre apprezzata dal pubblico».

Tra milanesità e prestidigitazione («la mia grande passione»), per lo show al Tiziano Zalli di via Polenghi il “mago della risata” promette «uno spettacolo in cui mi muovo in libertà, in cui presento il meglio della mia carriera, i personaggi più noti. Punto molto sul coinvolgimento degli spettatori». Perché ridere assieme è più bello: e “Recital” è pronto a tenere sulla corda del sorriso tutto il pubblico.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola sabato 9 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.