Terzo raid all’istituto Cesaris di Casalpusterlengo in dieci giorni
L'istituto Cesaris di Casale

Terzo raid all’istituto Cesaris di Casalpusterlengo in dieci giorni

L’ultimo assalto è avvenuto tra venerdì e sabato notte, presi di mira i distributori automatici

Terzo raid all’istituto Cesaris di Casalpusterlengo in dieci giorni. L’ultimo è avvenuto tra venerdì e sabato notte, quando ignoti si sono intrufolati a scuola dopo diversi tentativi di forzare le porte esterne e raggiunto il piano terra hanno forzato i distributori automatici di merendine.

L’ingresso del Cesaris

Nel bottino sono finiti una trentina di euro. L’intrusione è stata denunciata ai carabinieri della stazione locale che hanno eseguito i rilievi e avviato le indagini. Da mesi in tutta la Provincia si susseguono atti teppistici all’interno degli istituti scolastici, dove ignoti entrano forzando porte e finestre per poi prendere di mira i distributori di snack e bibite al solo scopo di rubare le poche monete contenute nel rendiresto, restando in molti casi a bocca asciutta.

Vista l’entità della refurtiva il sospetto è che i raid siano opera di qualche giovane teppista che si “diverte” a sfidare le autorità. Cosa che non diminuisce in nessun modo la gravità degli atti compiuti, che causano danni ingentissimi alle cose.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.