Il Carlo Rossi apre il sipario sul “cinema ritrovato”
“Manhattan” di Woody Allen

Il Carlo Rossi apre il sipario sul “cinema ritrovato”

Mercoledì il primo appuntamento con “Toro Scatenato” di Scorsese, a seguire “Manhattan” di Woody Allen e “Novecento” di Bertolucci

Il cinema “ritrovato”, quello dei grandi classici restaurati e trattati come opere d’arte. Quei film che appartengono alla storia del cinema e che per una volta sarà possibile ritrovare sul grande schermo. Accade a Casale, al teatro “Carlo Rossi” dove prende il via la rassegna “Il Cinema ritrovato a Casalpusterlengo”, tre capolavori in versione originale restaurati dalla Cineteca di Bologna e proposti dal Circolo del Cinema Blu in collaborazione con il Teatro di Casale.

Il primo film, mercoledì, è Toro Scatenato di Martin Scorsese, con un grandissimo Robert De Niro in una delle interpretazioni migliori, forse la migliore in assoluto, della sua lunga carriera. Le proiezioni, alle 15,30 e alle 21,15, sono gratuite per i soci del Circolo. La tessera, 10 euro, si potrà fare anche subito prima dello spettacolo. Al mattino, proiezione riservate alle scuole, con 10 classi in arrivo dal Cesaris di Casale, dal Cfp di Casale e dall’Ambrosoli di Codogno, per oltre 200 studenti attesi.

La locandina della rassegna

Dopo Toro Scatenato, con le stesse modalità di proiezione, sono in programma Manhattan di Woody Allen il 6 marzo, e quindi Novecento di Bernardo Bertolucci in due proiezioni, Atto primo l’8 maggio e Atto secondo la settimana successiva, il 15 maggio

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola mercoledì 9

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.