Bellocchio e quelle “memorie” che fanno stare bene
Gianmaria Bellocchio

Bellocchio e quelle “memorie” che fanno stare bene

Il presidente dell’associazione Monsignor Quartieri ha pubblicato il secondo volume di “Succede vivendo”

Un piccolo libro che fa star bene anche chi lo legge, perché regala dei momenti di serenità e l’invito ad assaporare il dolce e l’amaro di tutto quello che viviamo. Ma che Gianmaria Bellocchio ha realizzato soprattutto per se stesso, perché «scrivere mi fa sentire bene, mi rilassa, mi fa gustare la libertà nel gestire il mio tempo». Così come era nato il primo, ecco allora uscire dalle stampe il secondo capitolo di “Succede vivendo”, una collezione di pensieri, citazioni, personaggi e aneddoti nei quali il presidente dell’associazione Monsignor Quartieri di Lodi riprende il cammino intrapreso nel 2017, aggiungendo nuovi volti, emozioni ed episodi al suo salutare viaggio nei ricordi.

La copertina del libro

Nelle nuove “Memorie discrete”, sottotitolo che riprende a sua volta quello del primo volume, Bellocchio introduce con brevi brani di scrittori locali o particolarmente amati una galleria di amici particolarmente cari, da Rosario Mondani, a Zaira Zuffetti, passando a Cècu Ferrari, «maestro di vita e di teatro», alla madre; il tutto sottolineando la bellezza della dimensione appartata della vita familiare, il piacere della convivialità, il gusto di scoprire una componente umoristica nei piccoli episodi della quotidianità.

Un viaggio tra i momenti e le persone più significative di una vita, insomma, vergato con stile delicato, per fissare anche su carta quei ricordi scolpiti nella mente e nel cuore: «Quando comincio a scrivere, il ricordo è come appannato, poi a poco a poco si definisce, vengono a galla particolari che sembravano persi - spiega Bellocchio -: e invece erano lì, in una specie di archivio che resta a disposizione, aspettando che lo si apra. Ricordare è un po’ come andare alle origini di quello che sei».

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola martedì 8 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.