Matilde Pellegri, “basta un poco...”: il sogno danza con Mary Poppins
Matilde Pellegri sarà impegnata in “Mary Poppins” fino al 27 gennaio

Matilde Pellegri, il sogno danza con Mary Poppins: basta un poco... per vivere una favola

La 21enne lodigiana è nel corpo di ballo del musical al Nazionale di Milano

Una favola senza tempo, un classico che non smette di far sognare grandi e piccini. La storia di Mary Poppins, la straordinaria tata magica piovuta dal cielo, continua a rivivere sul palco del Teatro Nazionale di Milano, la “casa” della versione italiana del musical, in scena tutti i giorni fino al 27 gennaio. E tra i volti dello spettacolo, diretto da Federico Bellone, impegnata a vivere la sua favola personale c’è anche la 21enne lodigiana Matilde Pellegri, talentuosa cantante, attrice e ballerina cresciuta nella fucina del Ramo, la nota scuola cittadina di arte e danza.

«Mi sono presentata per un provino e sono stata scritturata – racconta -. Mi sono inserita benissimo: ho trovato grande professionalità e serietà e nonostante pochi giorni di prove i primi spettacoli sono andati molto bene. Il musical di Mary Poppins è davvero complesso a livello di scenografie, si tratta di una grande produzione».

Dopo aver emozionato il pubblico nei panni della protagonista di “Cinderella”, il musical prodotto dalle lodigiane Vera Affaba ed Elisabetta Ferri, aver recitato al fianco del grande Manuel Frattini in “Crazy for you” e partecipato in autunno a “Big Fish” con la Compagnia della Rancia, Matilde ha iniziato questa nuova grande avventura nel cast del musical tratto da uno dei film più amati di sempre.

La versione teatrale ricalca l’adattamento dei meravigliosi racconti di P.L. Travers e dell’amato film di Walt Disney del 1964 con Julie Andrews che vinse ben cinque Oscar. «Il compito dei componenti dell’ensemble è ballare, cantare e recitare tutti insieme. La trasposizione italiana è molto fedele alla versione originale a parte qualche piccola variazione. Ci sono tutte le canzoni più note» racconta Matilde che in curriculum vanta anche un anno di studio a Londra alla Laine Theatre Arts e il diploma ottenuto lo scorso luglio alla prestigiosa Bsmt di Bologna.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola sabato 8

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.