Mela e Ceki, una coppia anche nell’arte

Mela e Ceki, una coppia anche nell’arte

Giuseppina Andena e Gabriele Grecchi, marito e moglie, protagonisti della nuova mostra all’ospedale Maggiore di Lodi

Tra moglie e marito.... metti pure una mostra. Nella nuova proposta del Calicantus Social Arte all’ospedale Maggiore di Lodi, inaugurata martedì 4 dicembre, le protagoniste dell’esposizione sono infatti le opere di una coppia nella vita come nell’arte: Giuseppina Andena, in arte “Mela”, cui è spettato l’onore di rappresentare la pittura, e Gabriele Grecchi, alias “Ceki”, che completa la vetrina visibile a ingresso libero nella hall del nosocomio fino al 2 gennaio con le sue sculture.

La coppia non è nuova a vetrine sul territorio. “Mela” Andena opera in lavoratori espressivi codognesi rivolti quanti cercano attraverso l’arte l’espressione del proprio vissuto emozionale. E’ questo uno dei due mondi di attività dell’autrice, che ha lavorato con i pazienti, le famiglie e gli operatori sanitari degli ospedali di Lodi e di Casalpusterlengo proponendo la sua “terapia del colore”, in percorsi che le sono valsi il riconoscimento della RICP (Rivista Italiana Cure Palliative). Ex odontoiatra, Gabriele “Ceki” Grecchi, invece, è stato visto recentemente insieme alla moglie all’Ospedale Soave di Codogno nella mostra “Agorà” organizzata dall’associazione “Acav”, e nel 2014 nella personale curata da Amedeo Anelli all’Istituto Cesaris di Casalpusterlengo.

Percorsi eclettici e incrociati, che i sei dipinti di Giuseppina Andena e le sculture del marito nate da assemblaggi di oggetti recuperati richiamano di volta in volta i temi dell’ascolto e del silenzio presentati da “Mela” lo scorso giugno al Caffé Letterario, ma anche gli echi alla Picasso e alla Duchamp di “Geki” Grecchi. Per goderseli, in questo dialogo tra vita, amore e arte, c’è tempo fino a inizio 2019, a ingresso libero, nella hall del Maggiore.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola mercoledì 5 dicembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.