I colori di Edgar e i ritmi di Edda: la mostra-live a San Martino
Sopra Edgar davanti ad alcune sue opere

I colori di Edgar e i ritmi di Edda: la mostra-live a San Martino

Sabato una formula originale per l’inaugurazione della personale dell’artista di Caviaga

Sono passati sei anni da Uomini e sabato sera Edgar ed Edda sono tornati a collaborare alla biblioteca di San Martino in Strada, per un evento che ha unito la pittura alla musica, dal titolo Essere. Alle 21 Edgar, nome d’arte di Paolo Monico, artista di Caviaga e paladino della trip-art, ha inaugurato insieme al sindaco Luca Marini e al cantante Edda, alias Stefano Rampoldi, una mostra di 22 opere, eseguite dal 2015 al 2018 con la tecnica dell’acrilico e pastello su tela. Ai colori decisi e a tratti violenti di Edgar, Edda ha accostato le sue sonorità “indie rock”, proponendo ai presenti un live acustico molto informale, durante il quale l’ex leader dei “Ritmo Tribale” ha eseguito alcuni dei suoi brani più celebri, partendo con i brani “Zigulì” e “Arrivederci a Roma”, entrambi facenti parte dall’album “Graziosa utopia” (2017).

Un’opera di Edgar in mostra

Grande l’emozione mostrata da Edgar: «Ringrazio tutti quelli che hanno contribuito, soprattutto all’allestimento. Ho scelto il titolo Essere perché dopo essermi posto il celebre dilemma shakespeariano, tra essere e non essere ho scelto di essere, come presenza costante nei miei quadri. Tra questo evento e quello del 2012 c’è un forte legame che si può leggere unendo i due titoli degli eventi: “Essere uomini”. Vogliamo fare il punto della situazione dopo sei anni e vedere come e quanto siamo cambiati. Questi quadri sono stati realizzati principalmente per questo evento e sono perlopiù inediti. L’essenza della persona e gli stati d’animo sono i temi principali di queste opere».

«Fare il sindaco a volte regala grandi emozioni, come quella che provo stasera nell’inaugurare questa mostra. Edgar è un grande artista e una persona che ha dentro di sé una grandissima energia» ha detto il sindaco Luca Marini presentando la mostra che il suo comune ospiterà fino al 16 dicembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.