Swing e dintorni al Blue Note: il tempio del jazz ritrova Signoroni
Stefano Signoroni al microfono nel concerto in luglio per Lodi al Sole

Swing e dintorni al Blue Note: il tempio del jazz ritrova Signoroni

Il “crooner” lodigiano domenica torna a esibirsi assieme ai The MC nel prestigioso locale di Milano

Non è la prima volta che i esibisce nel “tempio del jazz” di Milano (lo scorso anno fece registrare due volte il “sold out”), ma ogni volta il suo concerto rappresenta un vero e proprio evento nel cartellone del Blue Note, lo storico locale meneghino in via Borsieri. Stefano Signoroni, il noto “crooner” lodigiano, è atteso di nuovo sul palco domenica 7 ottobre accompagnato dalla band di sempre, The MC (composta dai fidati Flavio Scopaz al basso, Tommaso Ruggeri alla batteria, Giacomo Ruggeri alla chitarra, Giuliano Lecis alle tastiere, Daniele Moretto alla tromba, Walter Calafiore al sax e Andrea Andreoli al trombone) per incantare il pubblico grazie all’elegante mix di suoni che lo caratterizza: dallo swing al pop internazionale, fino ad alcuni dei migliori brani italiani, dagli anni ’60 a oggi.

Signoroni al Blue Note

«Sono molto contento di tornare a suonare al Blue Note, è un onore poter calcare di nuovo quel palco così prestigioso - racconta Stefano Signoroni, personaggio assolutamente singolare nel panorama musicale italiano, capace di alternare all’attività sul palco quella di consulente all’Istituto nazionale dei tumori di Milano. Per la serata di domenica lo spettacolo sarà unico, alle ore 21 (in via Borsieri, 37, apertura porte: ore 19.30). Il prezzo dei biglietti acquistati entro le due ore precedenti il concerto è di 25 euro (prezzo “advance”) mentre il prezzo dei biglietti acquistati direttamente all’ingresso dello spettacolo è di 30 euro (prezzo “door”). Per informazioni e acquisto biglietti: www.bluenotemilano.com.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola martedì 4

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.