Lodi al Sole, bando agli sgoccioli e Maggi scommette sul rilancio
Piazza della Vittoria trasformata in una pista da ballo per l’edizione 2017 di Lodi al sole

Lodi al Sole, bando agli sgoccioli e Maggi scommette sul rilancio

Lunedì scade il termine per la presentazione dei progetti per l’estate 2018

Il conto alla rovescia è partito. Fino a lunedì i soggetti interessati potranno presentare in Comune i progetti artistici per entrare a far parte del cartellone dell’edizione 2018 di Lodi al Sole, il tradizionale “contenitore” di eventi che animerà la città nei mesi estivi, dal 16 giugno al 9 settembre. Una volta raccolte tutte le proposte, toccherà all’Ufficio cultura in collaborazione con l’assessorato alla cultura scegliere le iniziative che andranno a comporre il programma ufficiale. Attualmente in Broletto sono già arrivati molti progetti, diversi dei quali da parte di realtà extra territoriali, come fa sapere l’assessore alla cultura Lorenzo Maggi.

In base alle scelte, verranno poi stabiliti anche i luoghi dove si terranno spettacoli, concerti e rappresentazioni teatrali. «Nel nostro annuncio – continua Maggi – non abbiamo inserito sezioni predefinite come accadeva gli scorsi anni. Anche per quanto riguarda le location non abbiamo messo paletti: l’idea è organizzare gli eventi nei luoghi più consoni in base alle caratteristiche degli spettacoli.

L’obiettivo è allestire un programma ricco e variegato e le proposte non verranno esaminate da una commissione, ma sarà una scelta interna. «La nostra selezione – spiega Maggi – si baserà su criteri di spessore culturale e interesse pubblico delle iniziative. Naturalmente terremo in considerazione anche le proposte tradizionali che da anni fanno parte del programma».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.