Dramma in corsia, la famiglia fa causa
Francesco Rogelio Palomino Conga, il 12enne di Cervignano deceduto all’ospedale di Vizzolo il 30 dicembre

Dramma in corsia, la famiglia fa causa

I genitori di Francesco chiedono sia fatta chiarezza sulla morte del ragazzo

Cristina Vercellone

Cervignano

I genitori di Francesco, il 12enne di Cervignano morto nel presidio di Vizzolo, il 30 dicembre, hanno denunciato l’ospedale. «Potrebbe esserci stato un ritardo nella diagnosi e anche nell’intervento», commenta l’avvocato Giuseppe Badolato.

«Sarò l’esito dell’autopsia che è stata eseguita in modo corretto - commenta l’avvocato - a darci delle informazioni in più. Da lì si capirà se un intervento più tempestivo avrebbe potuto o no cambiare l’esito drammatico della vicenda».

L’avvocato ha nominato come consulente il medico Caro Bernabei di Milano. Francesco era arrivato in ospedale il 28 dicembre, intorno alle 5 della mattina, in preda a forti dolori addominali che lo tormentavano senza passare. La situazione poi è precipitata, Francesco è andato incontro a un’ischemia intestinale, gli sono stato tagliati 38 centimetri d’intestino, ha avuto numerosi arresti cardiaci, fino a quando, intorno alle 18.40 del 30 dicembre, il ragazzino si è spento. La procura di Lodi, nei giorni scorsi, ha aperto un’inchiesta contro ignoti (una segnalazione era arrivata nelle ore successive anche da parte dell’Asst di Melegnano. Quest’ultima ha avviato anche un audit interno per capire se, dal punto di vista delle procedure, tutto sia stato compiuto correttamente), mentre la Regione ha affidato all’Ats la nomina di una commissione di verifica per valutare clinicamente la vicenda. Tra i rappresentanti della commissione anche l’ex primario di pediatria di Vizzolo prima e Lodi poi, Gianluigi Gargantini.

Oggi, alle 15, nella parrocchia di Cervignano, si svolgeranno i funerali di Francesco. In questi giorni, il sindaco, il parroco, l’oratorio, la scuola e tutta la comunità si sono stretti intorno alla famiglia di Francesco.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola lunedì 13 gennaio 2020

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.