«Danni irreparabili al mosaico della piazza»
I danni causati dal falò sul mosaico in piazza Rinascimento

«Danni irreparabili al mosaico della piazza»

La denuncia per i vandalismi a Zelo del fine settimana

Accendono un falò al centro della piazza Rinascimento a Zelo e rovinano irrimediabilmente il “mosaico” creato sulla superficie. L’incursione dei vandali è stata denunciata sabato dal Comune alle forze dell’ordine. «Un danno grave, perché non c’è possibilità di intervenire per riparare lo sfregio - spiega il consigliere comunale Sergio Groppaldi -. Abbiamo chiesto ai professionisti di valutare le possibili soluzioni di intervento, adesso confidiamo nella relazione tecnica».

In particolare, l’area di via Rinascimento era stata interessata negli anni scorsi da un’operazione di sistemazione. Precedentemente c’era una fontana centrale in disuso al centro dell’area, che l’amministrazione comunale aveva deciso di demolire. E, al posto della fonte, nell’estate scorsa, era stata ripavimentata la superficie e realizzato un disegno con delle resine per rappresentare un gioco a terra. Era stato creato quello che viene chiamato il gioco del mondo o del mulino, che si trova comunemente sul retro delle scacchiere. “Un modo per abbellire la piazza e invogliare le persone a stare insieme e a divertirsi all’aperto - spiega Groppaldi -. Purtroppo in questo luogo si riuniscono abitualmente anche dei ragazzini terribili, che ne combinano davvero di tutti i colori. Qualche giorno fa hanno acceso un fuoco proprio sul mosaico, rovinando irreparabilmente il disegno. Mi spiace veramente. Ho anche cercato di capire cosa e come fosse successa una cosa del genere, confrontandomi con i residenti, che mi hanno spiegato che soprattutto tra i venerdì e il sabato gruppi di teppistelli fanno il bello e il cattivo tempo qui”. Mangiano la pizza, bevono le birre e quel che resta viene buttato in mezzo alla piazza e al peggio dato alle fiamme.

Emiliano Cuti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.