Via ai cantieri, comunità per anziani più vicina
Il sindaco Lino Osvaldo Felissari

Via ai cantieri, comunità per anziani più vicina

Lodi Vecchio, il Comune annuncia uno sconto sugli oneri di urbanizzazione

Sconto sugli oneri per agevolare un’iniziativa di carattere sociale. E iter chiuso per arrivare al più presto ad avere una risposta, seppure di iniziativa privata, ai bisogni degli anziani. È sempre più vicina la comunità alloggio sociale per anziani - l’acronimo è c.a.s.a - di Lodi Vecchio. Ai giorni scorsi risale l’ultimo passaggio legato all’iter autorizzativo, con il rilascio del permesso di costruire dei lavori in varianti in corso d’opera alla realizzazione delle opere di urbanizzazione nell’ambito di trasformazione denominato At03/UMI2 di via Fregoni.

Il progetto prevede la realizzazione di due biville con una capacità ricettiva iniziale stimata in 24 posti, ma con la possibilità di arrivare a raddoppiare, con servizi di tipo alberghiero , allestimento pasti, cura degli ambienti e della persona, lavanderia, ma anche animazione e supporto, per anziani ancora autosufficienti, ospitati in villette collegate tra loro, con spazi in comune.

«È un’iniziativa privata che abbiamo agevolato anche con uno sconto sugli oneri, perché crediamo sia un’esperienza che vada incoraggiata», ha detto il sindaco di Lodi Vecchio Lino Osvaldo Felissari.

«Ci auguriamo possa avere successo - ha aggiunto il primo cittadino - perché interviene sul tema del sollievo, del servizio e dell’animazione per chi è in difficoltà, ma che è ancora autosufficiente».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.