La cittadinanza a Liliana Segre, la proposta viene da Forza Italia
La senatrice Liliana Segre

La cittadinanza a Liliana Segre, la proposta viene da Forza Italia

Anche Peschiera in campo contro il clima di odio e intolleranza

Un «segnale forte di civiltà» per dire no a intolleranza e violenza. Parte da Carla Bruschi, consigliere comunale di Forza Italia a Peschiera, la richiesta di assegnare la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, da settimane al centro di «attacchi inaccettabili», ma anche a un altro simbolo di «tragedie provocate da odio, intolleranza e violenza», l’istriana Egea Haffner, testimone e vittima della pulizia etnica operata nell’ex Jugoslavia.

Bruschi ha depositato una mozione con la quale chiede che anche dal consiglio comunale di Peschiera arrivi «un segnale forte contro ogni forma di violenza. Non a caso – spiega – la richiesta, che considero inclusiva , è stata depositata nella settimana della Giornata Internazionale contro la violenza di genere, e non a caso propongo due donne che, in tempi e modi diversi, hanno sperimentato sullo loro pelle la follia di atti indicibili».

Carla Bruschi

L’invito lanciato da Carla Bruschi è quello di «condannare senza se, e senza ma, ogni genere di violenza, di discriminazione. Possiamo dare l’esempio, per sottolineare con determinazione, forza e audacia che il nostro, è un unico pianeta, e la nostra è una sola umanità, tutti insieme al di là di ogni appartenenza politica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.