È mistero fitto sui polli scaricati in un campo e poi scomparsi
Le carcasse poi sparite

Mediglia, il mistero dei polli scomparsi

Le carcasse abbandonate in via Buonarroti si volatilizzano in un paio di ore

Dal banco della macelleria industriale alla campagna sudmilanese. Per poi sparire nel nulla, all’improvviso. Nei campi di Mediglia giovedì mattina, nel giro di una manciata di ore, sono apparsi e successivamente scomparsi una quindicina di polli, che erano stati abbandonati a bordo strada in via Buonarroti. Un vero e proprio mistero che stanno cercando di risolvere gli agenti della polizia locale di Mediglia con la collaborazione dei colleghi di Paullo.

Gli animali morti sono stati infatti trovati sul confine tra i due Comuni da alcuni passanti, sorpresi nel vedere dei polli che sembravano appena usciti dal banco di un supermercato.

La polizia locale sul posto

La prima segnalazione è stata fatta alla polizia locale di Paullo, che è intervenuta per il sopralluogo di rito e, appurato che l’abbandono delle carcasse era avvenuto nel territorio di Mediglia, ha informato il comando di competenza. Durante il primo sopralluogo, esaminando sia i polli che alcune cassette trovate sul posto, le forze dell’ordine sono anche riuscite a individuare la provenienza del pollame. Che, in base a un documento acquisito, sarebbe stato lavorato in un’azienda di Rivolta d’Adda. Resta da stabilire come mai i polli siano finiti dal Cremasco alla provincia di Milano, senza scartare la possibilità di un furto nella stessa azienda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.