Piscina scoperta, ci siamo: «Manca solo il rivestimento»
Il cantiere della piscina (archivio)

Sant’Angelo, per la piscina scoperta è la volta buona

Manca solo il rivestimento, l’inaugurazione del complesso è prevista per maggio

Finalmente nuotate all’aperto per i santangiolini e gli appassionati dell’acqua dei Comuni vicini. Lavori conclusi, a oggi manca all’appello solo la rifinitura interna alla vasca. Che, però, per ragioni legate alla modalità di posa, sarà effettuata poco prima dalla riapertura, in primavera. È alle battute finali il maxi cantiere della piscina comunale scoperta di Sant’Angelo Lodigiano.

L’impianto è chiuso ormai dai sette. Il “game over” per i tuffi risale infatti al 2013, quando la piscina venne chiusa per motivi di sicurezza. I lavori sono stati portati avanti dalla Mastropasqua Costruzioni di Barletta, che si è aggiudicata l’appalto a fine 2018 con un’offerta di 578mila euro sulla base d’asta di 799mila euro, sbaragliando la concorrenza di un centinaio di imprese.

Il progetto prevede un’unica vasca polifunzionale da 586 metri quadrati, con acqua a sfioro e tre zone a profondità diverse, dalle corsie per il nuoto libero, alla zona relax fino a quella per i bambini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.