Multa su misura per il biglietto non timbrato: «Tutto regolare»
Il tagliando con l’importo della multa comminata alla studentessa

Multa su misura per un biglietto non timbrato, per Trenord «è tutto regolare»

La sanzione comminata in base al contante che la studentessa di Codogno aveva nel portafoglio

Sale sul treno con il biglietto non obliterato e il controllore la multa “tagliando” la cifra della sanzione su misura per i contanti che ha nel portafoglio. Il caso anomalo è raccontato da una ragazza di Codogno che studia a Lodi, ma per Trenord è tutto previsto a regolamento.Il caso è capitato martedì, alle 8,30 circa.

La ragazza non era riuscita a fare l’abbonamento in stazione perché i contanti non erano sufficienti, così ha comprato un biglietto ed è salita sul treno che era già in attesa ai binari, senza fare in tempo ad obliterarlo. Pochi minuti ed è stata avvicinata dal controllore. «Le è stata prospettata una multa di 46 euro oppure di riceverla a casa raddoppiata - spiega la madre della ragazza -. Lei si è intimorita e ha spiegato di avere solo 42,60 euro. A quel punto il controllore le ha fatto la sanzione esattamente per quell’importo, 42,60 euro, e li ha subito incassati». Lo scontrino riporta 32,50 euro di sanzione, 10 euro di spese di procedura e 10 centesimi senza specificare a che titolo.

Secondo Trenord la procedura adottata è corretta: «La ragazza è stata multata perché non si è recata dal capotreno per avvisare di non essere riuscita a timbrare. Il biglietto nuovo è stato emesso salvaguardando gli importi di legge».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.