Lodi, il prefetto scrive ai sindaci per censire le “piazze dello spaccio”
Un’area degradata, soggetta a fenomeni di spaccio

Lodi, il prefetto scrive ai sindaci per censire le “piazze dello spaccio”

Su indicazione del Viminale verrà redatta la mappa delle aree degradate e di quelle a rischio

Lodi

Il prefetto di Lodi Marcello Cardona scriverà ai 60 sindaci della provincia per avviare una mappatura delle aree degradate e di quelle soggette a fenomeni di spaccio, o potenzialmente a rischio. Lo ha annunciato il prefetto giovedì mattina a Lodi durante la cerimonia di premiazione di tre agenti della polizia stradale che, fuori servizio, hanno sventato una rissa a Casalpusterlengo.

Le lettere partiranno a seguito di una comunicazione ricevuta dal ministro dell’Interno Luciana Lamorgese. «Scriverò ai sindaci perché mi segnalino le situazioni di degrado nel loro territorio, quindi faremo un’analisi con le forze dell’ordine e s’interverrà» le parole del prefetto.

Il prefetto di Lodi Marcello Cardona

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.