Consiglieri nei bar con le cannucce biodegradabili
La consegna delle cannucce in carta degradabili

Consiglieri nei bar con le cannucce biodegradabili

Codogno, campagna ambientalista della Lista Civica Moderati

Uno tsunami green sta per invadere i bar di Codogno: l’onda verde è partita domenica al caffè Cesari di via Serrati, dove i consiglieri delle liste civiche di maggioranza “Lista Civica Moderati” e “Codogno Nuova” hanno avviato la distribuzione di 5mila cannucce in carta, biodegradabili, in tutti i locali cittadini. «Un gesto simbolico che ha lo scopo di sensibilizzare a utilizzare sempre meno prodotti usa e getta, e nel caso si usino, non siano in plastica», spiegano i promotori. Sull’onda del movimento che si è formato attorno a Greta Thunberg, anche se l’attenzione per l’ambiente era nei programmi delle due liste, i consiglieri intendono promuovere una cultura ecologista anche a Codogno, cominciando col rivoluzionare il gesto quotidiano del drink in un locale.

Le cannucce vengono consegnate in confezioni da 250 pezzi ciascuna, ma in cambio i promotori chiedono ai baristi di “restituire” in egual numero le cannucce di plastica di cui sono i possesso. «La plastica è sì riciclabile, anche se non tutta, e se finisce nel secco produce le conseguenze che vediamo ogni giorno anche nel territorio - spiegano i consiglieri -. Però vorremmo coinvolgere anche i clienti, che a loro volta potrebbero rinunciare alla cannuccia e magari chiedere se ci siano cannucce non in plastica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.