Il nostro viaggio nel “cimitero” delle auto abbandonate
Due automobili abbandonate (Foto Ribolini)

Lodi, il nostro viaggio nel “cimitero” delle auto abbandonate

Sono almeno venti i veicoli “dimenticati” in via Selvagreca, dove molti ogni giorno cercano parcheggio

Davide Cagnola

Il “cimitero” delle auto abbandonate è a due passi dal centro di Lodi. Nella zona industriale di via Selvagreca dove ogni giorno moltissime persone compiono giri interminabili a caccia di un parcheggio.

Nel viale fra l’autolavaggio e il deposito di Baggi se ne contano almeno una ventina, considerando solo quelle in “evidente” stato di abbandono e non quelle che invece si “camuffano” fra le altre, parcheggiate lì da mesi se non da anni e in molti casi con i finestrini distrutti, le ruote sgonfie, le ragnatele nell’abitacolo e la carrozzeria sbiadita dal sole e dalle intemperie; alcune sono anche state trasformate in discariche di rifiuti, o non hanno più la targa. Una situazione che, in una zona solo di passaggio e vicina ad alcune aree dismesse, non fa che creare ulteriore degrado e senso di abbandono.

Leggi l’approfondimento sull’edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola giovedì 7 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.