La soppressione del “casellino” sulla scrivania del ministro
Il “casellino” di Melegnano

Pedaggio al “casellino” di Melegnano, la soppressione si staglia all’orizzonte

Il sindaco Pd Bertoli ha interpellato il ministro dei Trasporti Paola De Micheli illustrandole l’annosa questione

Pedaggio autostradale a Melegnano, la cancellazione potrebbe essere all’orizzonte. «Con il ministro dei Trasporti Paola De Micheli, vogliamo rilanciare la soppressione del “casellino”, che rappresenta una vera e propria ingiustizia per migliaia di automobilisti del territorio». Il sindaco del Pd Rodolfo Bertoli è tornato alla carica sull’abolizione del pedaggio in uscita dalla tangenziale, che da sempre costituisce un nodo viabilistico strategico per l’intero Sudmilano.

«Anche attraverso i parlamentari del Partito democratico presenti sul territorio - sono state le sue parole -, abbiamo inviato al ministro De Micheli tutta la documentazione inerente il “casellino” di Melegnano, compresa ovviamente la mozione che ne chiede l’abolizione approvata in consiglio comunale, a cui hanno fatto seguito tanti altri provvedimenti analoghi messi nero su bianco da diversi Comuni del territorio».

In occasione delle primarie del Pd che hanno visto la vittoria di Nicola Zingaretti, lo scorso febbraio la De Micheli è stata protagonista di una tavola rotonda in città, durante la quale ha avuto modo di conoscere personalmente Bertoli e gli altri amministratori locali. «Forse parlando proprio del caso di Melegnano, in una recente trasmissione televisiva il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture ha peraltro accennato al caso dei pedaggi autostradali - continua Bertoli -: per quanto riguarda la realtà locale, la consideriamo una vera e propria ingiustizia applicata solo nella nostra città, le altre uscite a sud di Milano non hanno alcun casello per il pagamento del pedaggio. È il caso ad esempio di San Giuliano che pure dista solo un paio di chilometri: nasce da qui la richiesta di un incontro con il ministro De Micheli, che invitiamo a sostenere l’abolizione del pedaggio al “casellino”, a favore della quale in passato sono già scesi in campo diversi Comuni del territorio per una popolazione complessiva di oltre 150mila abitanti».

Il ministro De Micheli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.