Auto e bus sfrecciano davanti alla scuola

Auto e bus sfrecciano davanti alla scuola

Lodi, il caso delle Barzaghi. La protesta dei genitori: «Via San Giacomo non è sicura, si rischia la tragedia»

Auto in coda, e pure i bus. Macchine che sfrecciano troppo veloci, senza badare alla presenza dei bambini che entrano ed escono dalla scuola primaria. I genitori dell’istituto Barzaghi fanno sentire la loro voce: via San Giacomo non è sicura. E, nonostante le precedenti segnalazioni, non è stato fatto nulla per migliorare la situazione. La scorsa settimana un bambino ha rischiato di essere investito da un veicolo mentre andava a scuola in bicicletta, rimediando fortunatamente solo qualche contusione, ma tanta paura. Non si tratta però dell’unico caso, anche per evitare il peggio le famiglie chiedono al più presto un intervento da parte del Comune.

A maggio i genitori avevano inviato una comunicazione al sindaco Sara Casanova e all’assessore alla viabilità Alberto Tarchini, alla polizia locale e in prefettura. «La scuola non risulta segnalata con adeguata segnaletica stradale, mancano i cartelli che indicano la presenza di un sito scolastico lungo il rettilineo di via San Giacomo e lungo viale Savoia», mettevano nero su bianco i genitori nella missiva. La segnaletica orizzontale è stata nel frattempo rifatta, ma alcune mamme avrebbero preferito delle strisce pedonali decisamente più visibili, visti i problemi riscontrati. «Inoltre, la strada, viene percorsa a velocità molto elevate in entrambi i sensi, sia da pullman che da automobili, mettendo in pericolo i bambini che la percorrono con zaini voluminosi sui marciapiedi, rischiando di essere travolti dai uno dei mezzi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.