Spara due colpi di pistola per difendere il collega
Rolex in una foto d’archivio

Rapina violenta a Peschiera per rubare un Rolex

Un 40enne aggredito e picchiato dai banditi, il suo collega spara due colpi in aria

Spara due colpi in aria per difendere il collega prima circondato e poi aggredito dai rapinatori a Peschiera: i malviventi vengono messi in fuga ma riescono ad arraffare il Rolex e il portafogli alla vittima (un 40enne residente a Milano), che è stato dimesso solo ieri dall’ospedale con il naso fratturato e le costole incrinate. La rapina, che ha tutte le caratteristiche di un vero e proprio agguato, è avvenuta intorno alle 23.20 di martedì sera in via Trieste a San Bovio.

I due colleghi erano andati a cena insieme, ciascuno con la propria auto, e avevano parcheggiato a una ventina di metri di distanza per ritrovarsi al tavolo dello stesso ristorante: trascorsa insieme la serata si sono salutati e hanno raggiunto le rispettive automobili. È stato proprio in quell’attimo, mentre ha aperto la portiera per mettersi al volante, che il 40enne di Milano è stato colpito da dietro da due persone: non è riuscito a vederle bene perché avevano il volto coperto.

I malviventi lo hanno preso a pugni prima in faccia, per poi prendergli il Rolex che aveva al polso e lo zainetto. Nella colluttazione alla vittima è caduto anche il portafogli, che è stato preso dai rapinatori. Il collega, che si stava allontanando, ha visto che l’amico era stato aggredito e ha fermato l’auto per accorrere in suo aiuto.

A quel punto sono sbucate altre due persone incappucciate, ignare però che la loro vittima fosse armata di pistola. Accerchiato, l’uomo ha esploso due colpi in aria per difendere se stesso e l’amico. È bastata quella mossa a mettere in fuga i rapinatori, tutti e quattro, che a piedi si sono dileguati lungo la via Trieste.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.