Il Comune “arruola” un drone per controllare il paese dall’alto
Due operatori della polizia locale con il drone acquistato dal Comune

Il Comune di Mediglia “arruola” un drone per controllare il paese dall’alto

Il personale ha seguito un apposito corso teorico e pratico

A vigilare sulla sicurezza dei cittadini di Mediglia ci sarà anche un drone. Un vero e proprio apparecchio radiocomandato capace di sorvolare e di filmare (o fotografare) zone altrimenti inaccessibili che entrerà ufficialmente in servizio da questo mese e che potrà essere impiegato in modi diversi. Ecco perché il Comune ha deciso di “arruolare” un drone di ultima generazione, investendo poco meno di 2mila euro per l’acquisto, e formando sei operatori per l’utilizzo.

Il sindaco Fabiano

«Abbiamo acquistato questo drone grazie all’approvazione del bilancio dello scorso anno e possiamo dire che siamo stati pionieri in questa frontiera» annuncia il vice sindaco Gianni Fabiano. Ma l’innovazione non è finita qui: «Oggi la Regione Lombardia ha aperto bandi per il finanziamento all’acquisto di tali apparecchiature - aggiunge il sindaco - e non è escluso che il nostro Comune possa partecipare per l’ampliamento della dotazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.