Casale, folla ai funerali dello chef ucciso a New York
Andrea Zamperoni

Casale, folla ai funerali dello chef ucciso a New York

L’ultimo saluto ad Andrea Zamperoni nel pomeriggio nella chiesa di Zorlesco

Laura Gozzini

Casale

Famigliari, amici, colleghi di lavoro, e la gente di Zorlesco che l’aveva visto crescere, hanno partecipato oggi pomeriggio (lunedì) ai funerali di Andrea Zamperoni, lo chef del ristorante Cipriani di New York, scomparso il 19 agosto e ritrovato morto nella stanza di un motel del Queens la sera del 21 agosto.

Zorlesco, i funerali di Zamperoni

La salma del cuoco aveva fatto rientro a casa dei genitori sabato pomeriggio, tre settimane dopo il ritrovamento del cadavere, con un volo New York-Malpensa. Ed è dall’abitazione dei genitori in vicolo Damiano Chiesa che è partito il corteo funebre per la chiesa parrocchiale.

A celebrare i funerali è stato il parroco don Nunzio Rosi, insieme a don Manuel Forchetto, amico d’infanzia di Andrea, e don Mario Bonfanti, coadiutore a Sant’Angelo Lodigiano ed ex compagno di studi del 33enne.

Tra la folla commossa anche i colleghi del ristorante Cipriani di New York e di altre capitali in giro per il mondo: Londra, Dubai… Fra loro anche Giancarlo, chef del ristorante Cipriani di Dubai: «Non posso dimenticare il suo sorriso», ha detto trattenendo le lacrime.

All’uscita dalla chiesa gli amici hanno lanciato in cielo una nuvola di palloncini bianchi in ricordo dello chef.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola martedì 10 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.