Tutti i presidi al loro posto, ma mancano i professori
La stagione scolastica parte senza presidi reggenti, tranne a San Colombano dove la scuola è piccola

Tutti i presidi al loro posto, ma mancano i professori

Ultime nomine alla vigilia dell’inizio della stagione, carenze nell’area scientifica

La scuola quest’anno parte con i presidi al loro posto, senza reggenti. Tra le novità, sul fronte dei dirigenti, c’è, inoltre, quella già annunciata del pensionamento di Corrado Sancilio, storico preside del Bassi sostituito da Francesco Terracina, ex dirigente dell’Einaudi. «Anche le altre dirigenze - spiega dalla Cisl la preside in pensione Luisa Durì - sono interamente coperte. I presidi sono stati nominati e il 28 sono chiamati a firmare il contratto nazionale».

Per quanto riguarda i dirigenti, sono stati nominati, in seguito al concorso, la preside dell’istituto comprensivo di Codogno Cecilia Cugini, il dirigente del comprensivo Lodi 1 Paolo Bianchi e quello del Lodi 2 Carmela Maria Antonia Riganò e all’Einaudi Laura Majocchi. Il posto del comprensivo di Mulazzano è stato assegnato ad Andrea Emilio Antonio Vergani, quello del comprensivo Morzenti di Sant’Angelo a Lorenzo Cardarelli. La dirigenza del comprensivo di Zelo è stata assegnata, invece, a Paolo Antonucci.

«Resta il preside reggente solo al comprensivo di San Colombano - spiega Durì -, perché la scuola è sottodimensionata e quindi non può esserci un preside dedicato».

Per quanto riguarda i direttori dei servizi generali amministrativi, al comprensivo Lodi 4 è stato nominato Scilla Falciani, al comprensivo di Somaglia Angela Messana e in quello di Lodi Vecchio Guilherme Epifanio Giustizia. All’istituto comprensivo di Zelo è stato nominato Danilo Sgroi, a Livraga Laura Riganò e al comprensivo Lodi 3 Caterina Mazzei. Al Pandini è stato nominato Domenico Timpano e all’Einaudi Filomena De Sandoli.

Sul fronte docenti, spiega Durì, gli insegnanti immessi in ruolo sono 14 alla scuola dell’infanzia, 31 alla primaria e circa 36 alla scuola secondaria, inferiore e superiore. Domani (oggi, ndr) devo calcolare quanti professori mancano ancora all’appello per il ruolo. Poi dovranno nominare i supplenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.