Decathlon si allarga: in arrivo 500mila euro per la viabilità
Il punto vendita Decathlonsi trasforma in “grande superficie” e questo porterà un tesoretto agli enti locali per intervenire sulla viabilità

Il Decathlon di Pieve cresce e arriva un piano per la viabilità

Al vaglio due ipotesi per migliorare l’innesto fra 235 e area commerciale

Un nuovo piano del traffico per il tratto da “bollino rosso” della 235. E un nuovo snodo, per migliorare il collegamento tra la zona commerciale di via Leonardo da Vinci e la provinciale e rendere più sicuri accessi e uscite dalla cittadella del commercio. Tutto da finanziare con gli oneri in arrivo dalla trasformazione del punto di vendita Decathlon di Pieve Fissiraga in grande superficie, già autorizzata da Regione Lombardia.

Nei giorni scorsi la giunta Guerciotti, a Pieve Fissiraga, ha già approvato un atto di indirizzo per conferire un incarico ad hoc al responsabile del servizio tecnico comunale per avviare la progettazione del nuovo innesto sulla provinciale 235 in zona Decathlon; soluzione che dovrà comunque essere studiata in accordo con la Provincia di Lodi.
Incontri tecnici si sono già tenuti, al vaglio c’erano due ipotesi diverse, per complessità e costi. La prima, meno onerosa, è quella di realizzare uno snodo semplice di immissione, la seconda è quella di rivoluzionare la viabilità della zona costruendo un collegamento a otto, sfruttando la rotatoria esistente dell’ex Mercatone Uno per coinvolgere tutti i flussi di traffico.
L’ipotesi più percorribile, soprattutto dal punto di vista dei costi, è quella di lavorare sulla prima ipotesi, lasciando però aperta la via, tramite soluzioni progettuali, all’integrazione futura con la seconda ipotesi, per coinvolgere anche lo snodo dell’ex Mercatone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.