Lodi, maxi appalto per i cimiteri: Il Broletto cerca gestori privati
Interno del cimitero Maggiore di Lodi

Lodi, maxi appalto per i cimiteri: Il Broletto cerca gestori privati

Gara da 128mila per la pulizia dei vialetti interni, i servizi delle sepolture e la manutenzione del verde

Appalto da 128mila per la cura dei cimiteri di Lodi. L’amministrazione cerca un gestore per la pulizia dei vialetti interni, le sepolture e la manutenzione del verde. Per affrontare il degrado del Maggiore, l’amministrazione Casanova ha deciso di affidarsi ai privati.

Il primo passo del Broletto è stato un incarico a tempo, tre mesi per la sistemazione delle strutture (stanziamento 23.912 euro per i lavori della Novedil di Dovera): le operazioni sono già partite e dureranno fino ad ottobre, come confermato ieri dall’assessore ai servizi al cittadino, Giusy Molinari. In autunno si prevede poi che sia aggiudicata la gara bandita dal municipio (procedura negoziata ad inviti), che contemplerà una serie di servizi.

Si comincia dalla pulizia generale, per garantire il decoro: due volte alla settimana i bagni, una volta alla settimana lo spazzamento dei colombari, del famedio e dei corridoi adiacenti; due volte al mese la pulizia dei viali alberati e lavaggio delle pavimentazioni.

Per quanto riguarda invece il verde, la manutenzione dovrà avvenire senza la presenza di visitatori all’interno, quindi il giovedì dopo le 13 e tutti i giorni dopo le 17. Le attività comprendono la rastrellatura dei ghiaietti, il diserbo e la cura delle aiuole, mentre in inverno rimozione di ghiaccio e neve. L’appalto comprende inoltre i servizi di sepoltura: accoglimento della salma all’ingresso del cimitero, escavazione e preparazione delle inumazione, riempimento della fossa; previste le esecuzioni delle tumulazioni all’interno dei loculi e delle tombe di famiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.