Accoltella il figlio 46enne che lo minaccia per i soldi
Carabinieri in azione (Archivio)

Minacciato per i soldi, padre accoltella il figlio

L’episodio a Pantigliate: denunciato il genitore, in terapia intensiva il ferito

Voleva soldi, quelli che nei limiti del possibile il genitore non gli aveva mai negato. Ma quando le richieste del figlio 46enne si sono fatte più serrate, fino a diventare minacciose, il padre ha sentito la necessità di difendersi. Così ha accoltellato il figlio, che ora è ricoverato in gravi condizioni a Milano. È quanto avvenuto a Pantigliate, nell’abitazione che la coppia condivide da tempo. Il genitore è stato denunciato per lesioni gravi.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Peschiera Borromeo, il padre aveva spesso sostenuto le spese del figlio, senza lavoro. Richieste continue, anche per l’acquisto di sostanze alcoliche e stupefacenti, avanzate più volte con modi minacciosi, in stile estorsorio. Fino all’ultima lite. Incalzato dal figlio, il padre 72enne gli avrebbe risposto che doveva iniziare a lavorare per essere autonomo. Poi, sentendosi minacciato, avrebbe preso un coltello da cucina per tenere lontano il figlio. Quando quest’ultimo gli si è fatto avanti, il padre avrebbe allungato la lama e, involontariamente (almeno così ha riferito disperato ai carabinieri), ha colpito il figlio.

La lama è affondata nella pancia del 46enne per tre centimetri. fortunatamente senza toccare punti vitali. Scattato l’allarme e giunti i sanitari del 118, il figlio è stato trasportato in elisoccorso al Niguarda, dove è stato operato. Non è in pericolo di vita, ma resta in prognosi riservata. L’anziano padre, invece, è stato denunciato a piede libero. Mentre su Pantigliate calava l’amarezza per una triste, drammatica vicenda familiare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.