Niente cane al market, nota commerciante protesta per due ore
Piera Antarelli aveva il cane nel passeggino, ma alla Lidl non è entrata

Non la fanno entrare al market con il cane: due ore di protesta a Codogno

Piera Antarelli, titolare del negozio Cincillà, aveva con sè l’amico a quattro zampe, nel passeggino

«Mi spiace signora, i cani non possono entrare» e lei protesta davanti al supermercato per due ore. È successo nel fine settimana Codogno, davanti al Lidl. Protagonista della “manifestazione” Piera Antarelli, commerciante codognese titolare del negozio Cincillà, nota a tutti in città, che ieri mattina si è trovata suo malgrado a protestare per chiedere «il rispetto della legge». «La legge italiana è sovrana anche alle regole di un supermercato - afferma -, e dice che i cani possono entrare ovunque eccetto dove c’è il cibo, a meno che siano impossibilitati a toccare gli alimenti, e Pannina era messa in sicurezza sul passeggino».

Antarelli davanti al supermercato


E Antarelli annuncia: «In settimana chiamerò anche il sindaco Passerini perché intervenga. Perché chi occupa il suolo pubblico deve rispettare la legge».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.