Molestie su una bimba nella Bassa: aperta una inchiesta su un 60enne
Sul caso indaga la Procura della Repubblica presso il tribunale di Lodi

Molestie sulla nipotina, aperta un’indagine nella Bassa

Il reato risalirebbe a giugno: inquirenti al lavoro per accertare la veridicità dei fatti

Un uomo di circa 60 anni, residente in un paese della Bassa Lodigiana, è stato denunciato per violenza sessuale aggravata sulla nipotina. L’ipotesi investigativa emersa nelle scorse ore è che l’uomo abbia approfittato dei pomeriggi in cui la piccola - di età inferiore ai 10 anni - era affidata alle sue cure dai genitori, che del tutto ignari di quanto sarebbe poi accaduto, lasciavano la bimba presso l’abitazione del nonno.
L’uomo è stato denunciato a piede libero per violenza sessuale con l’aggravante di aver commesso il fatto con abuso di autorità parentale in quanto nonno.

La denuncia è stata presentata presso la sede della Compagnia dei carabinieri di Codogno.
Sull’accaduto indaga la Procura della Repubblica di Lodi che ha disposto l’incidente probatorio per ascoltare direttamente la minorenne, previa perizia che ne attesti l’idoneità a testimoniare.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola l’11 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.