Il Parco diventa una barriera contro il caldo soffocante
Parco Sud Milano, un’oasi verde e una barriera contro il caldo torrido

Caldo, le aree verdi diventano una barriera contro le temperature troppo alte

«Nel Sudmilano il freno al consumo di suolo attivato anni fa ora sta dando importanti risultati»

La Città Metropolitana “soffoca”, ma c’è una fetta di territorio che, forse per una lungimiranza casuale e una buona dose di testardaggine di chi ha giocato ogni carta nel nome della salvaguardia del verde, riesce a respirare anche quando si arrivano a toccare picchi di calura capaci di mettere a rischio la salute: è il Sudmilano, dove esiste quella che è un’oasi di benessere che da quasi trent’anni abbraccia la città e mostra «quella che oggi sappiamo essere la strada giusta da percorrere se vogliamo contrastare i cambiamenti climatici».

Emerge infatti dai dati diffusi nei giorni scorsi da Città Metropolitana, che dal 2018 ha avviato un osservatorio sugli effetti del caldo e dei fenomeni collegati, quella che appare una sorta di “anomalia positiva” con le aree inserite nel Parco Sud Milano, 47 ettari che abbracciano 60 dei 134 comuni di area metropolitana, escluse dalle zone considerate a rischio per il fenomeno delle “isole di calore”, aree dove il caldo si disperde con maggior difficoltà con conseguente aumento del disagio e dei rischi per la salute, soprattutto di anziani e bambini.

Secondo i dati diffusi dalla ex provincia di Milano circa il 24 per cento della popolazione è esposto al fenomeno isole di calore, mentre a rischio dal punto di vista termico e sanitario è il 4 per cento della popolazione totale, ovvero i bambini e gli anziani che vivono in zone in cui il delta termico è più elevato, e che sono circa 125mila.

Zone queste che sono soprattutto concentrare nel nord-est e nord-ovest del territorio, «a dimostrazione che quando diciamo che il Parco Sud non è solo un polmone per la città di Milano – dice Michela Palestra, presidente del Parco – ma anche un importante strumento naturale in grado di contribuire attivamente a calmierare le temperature, stiamo indicando una via corretta per contrastare gli effetti degli aumenti di temperatura».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.