Sant’Angelo, basilica gremita per l’ultimo saluto a Peppino Pisati
L’ultimo saluto a Pisati in basilica (Foto Ribolini)

Sant’Angelo, basilica gremita per l’ultimo saluto a Peppino Pisati

Questa mattina i funerali celebrati da monsignor Livraghi e il ricordo commosso dell’ex sindaco Crespi

Lorenzo Rinaldi

Sant’Angelo Lodigiano

Si sono svolti questa mattina (sabato) alle 10 nella basilica dei Santi Antonio abate e Francesca Cabrini di Sant’Angelo Lodigiano i funerali di Peppino Pisati, morto giovedì all’età di 74 anni. Centinaia i presenti, in arrivo dalla sua Sant’Angelo ma anche dai paesi del circondario, dove Pisati - amministratore pubblico e uomo di sport - era molto conosciuto .

Le esequie sono state celebrate dal parroco monsignor Ermanno Livraghi. In chiesa la moglie Mariuccia, i figli Alessandro e Luca, e, in prima fila, accanto ai familiari, l’ex sindaco Domenico Crespi, «amico di Peppino da 50 anni - ha detto commosso alla fine del rito funebre parlando dall’altare -: Pisati è stato mio leale collaboratore per 30 anni, un vero “purosangue”».

Numerosissimi gli uomini di sport e della politica locale presenti. Sant’Angelo era rappresentata dal sindaco Maurizio Villa, in fascia tricolore. Presenti poi i sindaci di Lodi Vecchio e Caselle Lurani, rispettivamente Lino Osvaldo Felissari e Davide Vighi. E ancora, presenti l’ex senatore Gianni Piatti, l’ex sindaco di Marudo Bassano Canette, l’ex primo cittadino di Valera Giorgio Bozzini, l’ex sindaco di Casalmaiocco Segalini, l’ex sindaco di Pieve Fissiraga Paola Rusconi. In basilica anche il comandante della Compagnia di Lodi dei carabinieri, capitano Domenico Sacchetti e il comandante della stazione locale Gaetano Carlino.

Per il mondo dello sport, tra gli altri, c’erano i calciatori Derio Marchesi e Gigi Bisleri, già “bandiere” del Sant’Angelo Calcio. Sul feretro è stata posta proprio una sciarpa rossonera del Sant’Angelo.

Domenico Crespi e Gigi Bisleri

Sant' Angelo, il sagrato della basilica

Leggi l’approfondimento sull’edizione de «Il Cittadino» in edicola lunedì 8 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.