Guardia di Finanza, scoperti 29 evasori totali
Nella foto il comandante Vincenzo Andreone durante la relazione dell'attività del corpo

Guardia di Finanza, scoperti 29 evasori totali

Il comando di Lodi ha presentato il bilancio delle attività svolte nel 2018 e nei primi mesi del 2019

I militari del comando provinciale di Lodi della guardia di finanza hanno scoperto 29 evasori totali tra il 2018 e i primi mesi del 2019: è uno dei dati resi noti stamane dal comandante provinciale colonnello Vincenzo Andreone in occasione dei festeggiamenti per il 245esimo anniversario del corpo tenutisi presso la Sala dei Comuni della Provincia di Lodi, alla presenza delle massime autorità religiose, civili e militari del territorio. I soli evasori totali sono chiamati, nel complesso a rendere conto all’Agenzia delle entrate di un imponibile evaso che si presume di 120.873.327 euro con conseguente omesso versamento di iva per oltre 42 milioni di euro. Inoltre nell’anno e mezzo preso in considerazione sono stati sequestrati patrimoni per oltre 50 milioni di euro a seguito di contestazione di frodi e altri reati.

«L’etica sociale è alla base del nostro benessere – ha sottolineato tra l’altro il colonnello – e la guardia di finanza deve essere sempre vicina ai cittadini onesti».

Nella relazione del colonnello anche i numeri di un anno e mezzo di lotta ai grandi evasori fiscali, che ha portato le Fiamme Gialle a contestare nella sola provincia di Lodi la mancata dichiarazione di 371 milioni di euro di base imponibile, con un’evasione di oltre 116 milioni di euro per la sola Iva. Consegnati anche sette riconoscimenti a militari che si sono distinti in operazioni di servizio: si tratta dei marescialli Fabrizio Marino e Giuseppe Mosca, del maresciallo capo Antonio Valerio, del vicebrigadiere Mario Barucco, dell’appuntato scelto Giovanni Lello, del maresciallo Rossella Nota, dell’appuntato scelto Salvatore Roberto Sanfilippo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.