Adescava ragazzine delle medie tramite whatsapp, in carcere un 48enne

Adescava ragazzine delle medie tramite whatsapp, in carcere un 48enne

Orrore a Codogno, decine di rapporti sarebbero stati filmati con il cellulare

Per anni ha molestato tre ragazzine delle scuole medie, girando anche dei video dei rapporti fra loro e minacciandole anche tramite un falso profilo di whatsapp. È un “orco” di 48 anni l’uomo che i carabinieri hanno arrestato nei giorni scorsi a Codogno, dopo la denuncia presentata dalle vittime con i loro genitori. Un insospettabile, senza precedenti alle spalle e che viveva in casa con i genitori anziani, che ora è rinchiuso nel carcere di San Vittore con le accuse di violenza sessuale aggravata, corruzione di minorenne, detenzione e produzione di materiale pedopornografico, sostituzione persona.

Le indagini sono state condotte dalla procura di Milano, che ha lavorato a stretto contatto con i carabinieri di Codogno e del comando provinciale di Lodi. Le ragazzine vittime degli abusi, proseguiti quasi ininterrottamente dall’estate del 2015 a fine 2018, sono tre, mentre una quarta è riuscita a non cadere nella sua trappola. La denuncia che ha squarciato il velo di silenzio su questa storia è stata presentata a gennaio, le indagini hanno fatto il resto e così ora per “l’orco” è scattato l’arresto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.