Ennesimo raid al Cesaris, è il terzo colpo in quattro giorni
Uno dei distributori “visitati” nei vari raid di questi giorni

Ennesimo raid al Cesaris di Casale: è il terzo colpo in quattro giorni

Non si fermano i furti ai distributori automatici di snack

Nuovo raid tra martedì e mercoledì al Cesaris di Casale: è il terzo in quattro giorni. Dopo le incursioni di sabato e domenica ad opera di ignoti – non si esclude che siano due persone diverse – ai danni di quattro distributori automatici di snack al primo e al secondo piano, ieri mattina l’istituto scolastico di viale Cadorna ha dovuto fare i conti con una nuova intrusione, avvenuta tra il pomeriggio di martedì e la notte, a distanza di appena un giorno dalla precedente. Nel mirino è finita la macchinetta delle bibite posizionata in palestra, dalla quale qualcuno ha strappato il cilindretto del resto contenente 20-25 euro per poi sparire. Ma il vero mistero è da quale porta o finestra sia entrato, essendo tutte le porte rinforzate con un lucchetto e non essendo stati trovati segni di scasso o altre tracce del passaggio del ladro.

Ieri mattina i carabinieri hanno eseguito un sopralluogo a scuola e ora sono in corso le indagini per cercare di dare un nome e un volto agli autori delle scorribande.

Peraltro martedì i professori del Cesaris sono rimasti a scuola fino alle 21 per gli scrutini e in mancanza di segni di effrazione il sospetto è che il malvivente abbia approfittato del viavai per intrufolarsi nell’istituto proprio mentre il personale docente e non docente era al lavoro, correndo però un rischio altissimo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.