Maturità, 30 gli studenti non ammessi

Maturità, 30 gli studenti non ammessi

Il 19 giugno si siederanno tra i banchi 1530 studenti del Lodigiano

Cristina Vercellone

Lodi

Sono 30 gli studenti non ammessi all’esame di maturità. Il 19 giugno, invece, si siederanno tra i banchi di tutto il Lodigiano, per la prova d’italiano, 1530 studenti. I presidi si sono detti soddisfatti dei risultati. Stanno terminando, invece, gli scrutini delle altre classi.

Tutti idonei all’esame all’istituto Volta di Lodi, al classico Verri del capoluogo, al liceo Novello di Codogno, al liceo artistico Piazza e al Calamandrei.

«La maturità quest’anno - spiega la dirigente del Gandini Giusy Moroni - ci metterà alla prova, perché non sarà più incentrata sulle conoscenze, ma sulle competenze. Gli alunni dovranno dimostrare di saper organizzare i saperi in modo trasversale alle diverse discipline».

«Nelle classi prime degli istituti professionali - spiega il preside dell’Einaudi Francesco Terracina - da quest’anno, non si potranno più assegnare debiti. Gli studenti saranno promossi o bocciati, ma con delle indicazioni delle materie da approfondire durante l’estate».

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola il 13 giugno 2019

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.