Ancora un blitz al self service, le incursioni adesso sono 13
Il “Punto Automatico” dopo uno dei 13 blitz subiti

Sant’Angelo, il “Punto Automatico” riapre dopo il furto e viene razziato di nuovo

Non c’è pace per il self service di via XX Settembre: è il 13esimo colpo

Esasperato non è la parola “giusta” per definire lo stato d’animo di Angelo Cigognini, titolare da poco più di un anno e mezzo del “Punto Automatico” di via XX Settembre, dopo il tentato furto numero tredici, nella notte tra lunedì e martedì. Arrabbiato sicuramente, ma anche inerme, come può essere solo chi ha tentato di tutto per proteggersi. Il negozio era stato riaperto il giorno precedente dopo l’ennesimo furto: una situazione surreale.

«Questa volta mi hanno avvisato direttamente i carabinieri, che hanno intensificato i controlli nella zona dopo tutti i furti che ho subito – racconta, nella speranza che tenere alta l’attenzione serva a qualcosa - : non posso che ringraziare le forze dell’ordine per tutto quello che stanno facendo. Certo è che io non so davvero più cosa pensare: non c’è più nulla da rubare in negozio».

Cigognini lancia un appello ai cittadini, perché, per solidarietà, segnalino tempestivamente alle forze dell’ordine ogni avvistamento sospetto.
«I carabinieri stanno facendo tutto quello che possono, ma magari anche le segnalazioni dei cittadini – spiega – possono essere utili per fermare tutto questo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.