Festa scolastica e incidente, una notte di caos sulle colline
Carabinieri costretti agli straordinari nella notte fra sabato e domenica sulle colline fra Miradolo e San Colombano

Festa scolastica e incidente, notte di caos sulle colline

Auto bloccate e centinaia di studenti appiedati fra Miradolo e San Colombano: controlli dei carabinieri

La festa per la fine dell’anno scolastico allo Sporting Palazzina di Miradolo finisce nel caos. Fuori dalla struttura, un piccolo incidente automobilistico mette a nudo la difficoltà a gestire l’accesso di migliaia di giovani tramite le strade collinari, nel territorio di San Colombano, con code di auto fin sulla rampa della Capra e per tutta via dei Boschi, e con centinaia di giovani appiedati (e ubriachi, secondo alcuni testimoni) in giro in attesa dei bus navetta, in ritardo di oltre un’ora o mai arrivati.

Dopo il caos della notte tra sabato e domenica, lunedì i carabinieri di San Colombano hanno iniziato gli accertamenti per verificare permessi e autorizzazioni, in particolare rispetto al numero di presenze.

Tutto è nato da un incidente spettacolare ma senza conseguenze avvenuto poco prima dell’una, quando un’auto si è ribaltata su via dei Chiavaroli. Nessuno si è fatto male, ma sul posto è arrivata un’ambulanza e poco dopo i carabinieri di San Colombano, che si sono subito resi conto dei problemi di gestione, chiedendo rinforzi alla stazione banina ma anche alla Compagnia di Stradella, competente per il lato pavese.

Al di là del caos viabilistico e di qualche episodio riferito da testimoni (una piccola lite per motivi musicali), non si sono avuti incidenti o disordini, ma vi si è andato molto vicino. Ed è per questo che i carabinieri di San Colombano, rimasti in collina fino alle 4 del mattino, ieri hanno avviato la verifica dei permessi e delle autorizzazioni. In particolare, il nodo della questione sarebbe la capienza della Palazzina, con i gestori che assicurano di aver avuto poco più di 1500 presenze, mentre i carabinieri si sono mossi per accertare un numero di presenze ben maggiore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.