Delmiglio sindaco per 25 voti

Delmiglio sindaco per 25 voti

Ufficiali i dati dello scrutinio: il 25enne esponente della Lega conquista la città della Bassa

(ore 16.50) E’ ufficiale: con uno scarto di 25 voti il 25enne Elia Delmiglio è il nuovo sindaco di Casale. Battuto l’uscente Gianfranco Concordati, resosi comunque protagonista di una notevole rimonta anche alla luce dei risultati delle Europee.

(ore 16.45) Nel centrosinistra sembra ormai certa la sconfitta, anche se la coalizione di centrodestra non festeggia ancora: manca infatti la conferma ufficiale dei dati.

(ore 16.10) Lo spoglio è finito. Delmiglio avanti di soli 18 voti, ma mancano i dati ufficiali. C’è discordanza tra le rilevazioni effettuate dai rappresentanti di lista ai seggi.

(ore 15.45) Dai dati non ufficiali, Delmiglio vince a Casale di 20 voti. Ancora grande prudenza in attesa dei riscontri ufficiali, la somma delle singole sezioni dà un vantaggio risicato per il leghista. La conclusione è al cardiopalma, con un’alternarsi di stati d’animo.

(ore 15.35) Quando mancano tre seggi, Delmiglio scatta in avanti come da previsioni, ma il vantaggio è ancora risicato, un centinaio di voti. I dati non sono ancora ufficiali, e si profila un testa a testa fino all’ultimo minuto a Casale, in una continua altalena in base alla sezione scrutinata. Le proiezioni finali danno Delmiglio vincente di poche decine di voti, ma c’è grande prudenza nella previsione. Molto staccati i 5 Stelle.

(ore 15.15) Con cinque sezioni scrutinate a Casale è testa a testa tra Concordati e Delmiglio, con il centrosinistra in leggero vantaggio. Mancano all’appello però ancora le sezioni più popolose, dove il centrodestra è accreditato di un ampio margine di vantaggio. Dunque, rimane in pole position ancora il candidato leghista, anche se la distanza non sembra così ampia come pareva questa mattina.

(ore 14.45) Umori contrastanti all’apertura delle urne a Casale. Il centrodestra sente la vittoria con Elia Delmiglio a portata di mano dopo il voto per le elezioni europee, il centrosinistra di Gianfranco Concordati è quasi rassegnato alla sconfitta. A prevalere in tutti è la prudenza, perché il ribaltone sarebbe incredibile, ma la distanza tra centrodestra e centrosinistra, contando i voti espressi per il parlamento europeo, è di oltre 2mila voti, troppi da recuperare nell’elezione per il sindaco per il centrosinistra, anche se gran parte della campagna elettorale di Concordati è stata improntata proprio a far passare il messaggio di un’elezione locale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.