Scompare Marina Barioglio

Scompare Marina Barioglio

Ricercatrice universitaria, operatrice del 118 e cuore della formazione ospedaliera, stroncata dalla malattia a 57 anni

Lodi

L’ospedale di Lodi e l’università statale di Milano Bicocca piangono la perdita di Marina Barioglio Cantadore. Classe 1962, operatrice della centrale del 118, ricercatrice all’università statale di Milano Bicocca e protagonista nel centro di formazione dell’Asst, se n’è andata venerdì sera, nella sua casa in riva all’Adda, dopo un periodo di malattia.

«Marina è un’amica prima che una collega - commenta il responsabile della formazione ospedaliera Lucio Raimondi -. Un’amica rimasta in formazione per molti anni, dopo essere stata operatrice nella centrale operativa del 118. La sua scomparsa lascia in me un rammarico importante. Marina, compagna dello stimato medico del 118 Rinaldo Cantadore, ha dato il suo contributo significativo all’interno del servizio di emergenza urgenza, portando avanti con passione tutta l’attività formativa nel momento in cui nasceva. Ricordo il fervore che c’era intorno alla centrale. Diventata ricercatrice presso l’università Bicocca per quanto riguarda scienze della formazione, ha trovato immediatamente collocazione all’interno dell’Asst in questo settore. Con noi ha contribuito, in modo significativo, a formare i colleghi che avrebbero poi formato altri colleghi. Era una competenza quella di organizzazione dei corsi e di capacità di trasmettere le conoscenze ai colleghi che trovava in lei davvero un facilitatore. E’ una scomparsa la sua che lascia l’amaro in bocca anche per le capacità relazionali che aveva la collega nel rapportarsi con il personale di dirigenza e del comparto in modo egualitario. Queste qualità ci mancheranno in modo assoluto. All’interno del nostro servizio, aldilà del lavoro, ha saputo portare avanti istanze di ascolto e di complicità nei confronti di tutti i colleghi».

I funerali saranno lunedì alle 9 nel piazzale del cimitero di Riolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.