Un corridoio ciclabile di 5 chilometri congiungerà San Donato a Peschiera
Il sindaco Checchi in bicicletta: a San Donato decolla la mobilità sostenibile

Da San Donato a Peschiera adesso si va in bici

Assegnati i lavori per la nuova pista: lavori al via tra giugno e luglio

Passeggiare in bicicletta... tra via Caviaga a San Donato e via Carducci a Peschiera. Non bisognerà aspettare la domenica mattina, per dirla alla Cocciante, per pedalare lungo i cinque chilometri di percorso che dividono i due paesi. Il l maxi appalto per realizzazione della pista ciclabile di collegamento è stato infatti aggiudicato, ed entro sei mesi il progetto dovrebbe essere completato.

Affidata per un milione e 574mila euro alla Br Costruzioni Srl di Brugherio, il progetto prevede tre cantieri che procederanno contemporaneamente. Il più impegnativo i riguarderà la realizzazione del ponte di scavalco sul Lambro, parallelo alla Paullese. Si aggiungerà poi un cantiere a San Donato, dove passerà un tratto di 4 chilometri del nuovo asse ciclabile, e un altro nel territorio confinante di Peschiera che ospiterà una parte di tragitto pari a 1200 metri. Per lasciare spazio all’opera a San Donato verranno eliminati un’ottantina di posti auto, di cui circa 60 saranno tagliati sul lato di via Caviaga . Al tempo stesso, tra le modifiche che interesseranno la zona del terminal della metropolitana, il piano prevede anche lo spostamento in via Marignano del capolinea dei bus.

L’assessore Andrea Battocchio

La nuova ciclabile attraverserà le vie Caviaga, Piadena, Bellincioni, Cefalonia, Europa e proseguirà in via Maritano per arrivare sul futuro nuovo ponte, dopodiché varcherà il confine con Peschiera dove si connetterà con dei percorsi già esistenti che uniscono il Sudmilano all’Idroscalo. Per completare la procedura di assegnazione sarà necessario ancora un mese di tempo, pertanto le opere dovrebbero decollare tra fine giugno e i primi di luglio. «Cercheremo di contenere al massimo i disagi - promette l’assessore ai lavori pubblici Andrea Battocchio -, pertanto l’obiettivo è quello di concentrare tra fine luglio e fine agosto i lavori che richiederanno delle modifiche alla circolazione del traffico e alla sosta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.