Auchan, addetti in sciopero dopo il passaggio a Conad
L’Auchan di San Rocco al Porto

I lavoratori dell’Auchan di San Rocco in sciopero dopo il passaggio a Conad

Per i timori sul futuro dei punti vendita: si terrà sabato 1 giugno

Sabato 1 giugno si terrà un’ora di sciopero a fine turno per tutti gli addetti dell’ipermercato Auchan di San Rocco al Porto. È la risposta decisa dalla Filcams Cgil e dai lavoratori in assemblea alle comunicazioni considerate frammentarie sul passaggio di proprietà dell’intera Auchan Italia al gruppo Conad. I lavoratori sono preoccupati perché a oggi nessuno conosce le intenzioni, e tantomeno il piano industriale, sulla base del quale Conad ha rilevato tutti i punti vendita italiani del gruppo, a marchio Auchan e Sma-Simply. Il 28 maggio è previsto un incontro a Roma al Ministero dello Sviluppo Economico per cercare di fare chiarezza sull’operazione.

L’assemblea dei lavoratori ha deciso dunque per un’ora di sciopero da effettuarsi sabato 1 giugno, alla fine di ogni turno. Il supermercato resterà regolarmente aperto, ma qualche disagio è possibile vista anche la previsione di grande adesione allo sciopero.
«Tra i lavoratori c’è molta preoccupazione, perché al di là delle voci che si rincorrevano da mesi non c’era mai stata un’informazione precisa in merito» spiega Ivan Cattaneo, segretario della Filcams di Lodi.

Lo sciopero, per ora previsto solo a San Rocco, potrebbe estendersi agli altri supermercati Auchan del territorio (San Colombano) e a quelli a marchio Simply, a partire dall’Ipersimply di Codogno, dove lunedì si terrà l’assemblea dei lavoratori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.