Viene rapinata davanti a casa, attimi di paura per una donna
Sul posto è intervenuta la polizia

Rapinata sotto casa a Lodi, donna finisce in ospedale

Una 65enne aggredita in via Cavezzali è riuscita a resistere allo scippo

Scippo violento martedì mattina a Lodi, con una donna aggredita sotto casa in via Cavezzali. La vittima, una 65enne, è finita in ospedale per le conseguenze di una colluttazione avuta per strada con due uomini che l’hanno sorpresa alle spalle. Le hanno preso la borsa (all’interno c’erano cento euro circa, il telefono e altri effetti personali) e poi hanno cercato di strapparle le collana dal collo ma senza riuscirci. A quel punto sono scappati a bordo di un’auto.

La donna stava aprendo la porta di casa quando un uomo è piombato su di lei cogliendola di sorpresa. Con lui c’era anche un complice, mentre una terza persona era in auto. Lei però ha cercato di reagire, si è divincolata e si è messa a urlare per chiedere aiuto.

Per lo spavento e per la colluttazione (soprattutto per il tentativo di sottrarre la collana), la donna ha avuto bisogno di cure mediche e così è stata portata in ospedale per un controllo. Non è stata comunque ricoverata e prima di sera è stata dimessa con pochi giorni di prognosi.

Il caso è affidato alla squadra mobile, che opera con il supporto delle Volanti. L’impressione della donna è che i rapinatori fossero italiani ma non ha saputo dare altri dettagli dato che è stata sorpresa alle spalle. Si procede al momento a carico di ignoti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.