Nuovo piano sul trasporto pubblico, i pendolari fanno sentire la loro voce
Via Garibaldi rimane uno degli snodi critici del traffico a Sant’Angelo

Nuovo piano sul trasporto pubblico a Sant’Angelo, i pendolari in assemblea

Domani sera alla sala Girona incontro sui cambiamenti all’orizzonte

All’ordine del giorno c’è una rivoluzione destinata a modificare le abitudini di chi ogni giorno viaggia sui bus, da Sant’Angelo Lodigiano ai luoghi dello studio e del lavoro. Perché per il domani, ancora non definito in termini di tempi, la volontà dell’Agenzia di Bacino è quella di portare fuori le fermate dal centro abitato. E quindi spostare da viale Cavour e da via XX Settembre alla circonvallazione esterna di viale Trieste e viale Zara le pensiline e i luoghi di ritrovo dei pendolari, con conseguente cambiamento significativo delle abitudini di vita per centinaia di persone ogni giorno. Il Comitato pendolari a Sant’Angelo Lodigiano convoca i colleghi-viaggiatori, per affrontare il tema dei cambiamenti all’orizzonte del trasporto pubblico locale. Un incontro in programma domani alla sala Girona di viale Partigiani, al via alle 21, rivolto a tutti gli utenti di Star e Line e della tratte in direzione Lodi, Milano, Codogno e Pavia.

«Abbiamo deciso di convocare quest’assemblea per condividere direttamente con tutti i pendolari le informazioni che ci sono arrivate dagli enti in questi mesi - spiega Paolo Gaudenzio, del Comitato - : affronteremo il tema dei cambiamenti che interesseranno il servizio e abbiamo invitato anche l’amministrazione comunale». «Perché se la responsabilità di questi cambiamenti è oggi dell’Agenzia di Bacino, che di fatto gestisce le tratte e ha elaborato un nuovo piano della mobilità che entrerà poi in applicazione, il Comune è coinvolto nella messa in sicurezza dei percorsi» conclude.

Da mesi il trasporto pubblico locale è sotto i riflettori a Sant’Angelo. Inizialmente per la dura protesta dei sindacati di settore degli autisti dei mezzi e ora per la levata di scudi dei pendolari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.