«Pronto a cedere Belfuggito al Comune per un euro»
Una veduta dall’alto della cascina Belfuggito, dove ieri mattina si sono presentate le telecamere di Rete 4

Sant’Angelo: «Vendo Belfuggito al Comune per un euro, siano le istituzioni a risolvere il problema»

A palazzo Delmati arriva la proposta shock da uno dei proprietari di parte dell’ex complesso rurale

Proposta shock di uno dei proprietari di cascina Belfuggito a Sant’Angelo. Dopo i tanti casi di cronaca, le retate della polizia, e le discariche a cielo aperto uno dei proprietari dell’immobile oggetto di costanti occupazioni abusive di dice pronto a cedere una parte consistente della struttura al Comune di Sant’Angelo. Il prezzo, evidentemente simbolico, è di un euro, il fine è rendere l’area pubblica, in modo che possano essere le istituzioni a intervenire per risolvere il problema in modo radicale.

La proposta arriva da uno dei proprietari di parte dell’ex immobile rurale, Giuseppe Bordonaro, che nei giorni scorsi, insieme al suo legale, ha raggiunto palazzo Delmati.

La proposta della vendita a un prezzo simbolico al Comune era già stata ventilata all’indomani dell’ultimo caso di “guerra” tra clan, che aveva coinvolto anche due cronisti de “il Cittadino”, aggrediti nel corso della serata mentre cercavano di documentare quanto stava accadendo.
In quella occasione il consigliere comunale Giuseppe Carlin di “Sant’Angelo Nostra” aveva proposto che la proprietà cedesse tutto il sito per una cifra simbolica al Comune perché lo abbattesse per creare una foresta di pianura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.