Lombardo all’Azienda speciale, intesa per la Medicina sportiva
L’inaugurazione del reparto di Medicina sportiva nel 2016 (foto d’Archivio)

Lombardo all’Azienda speciale, intesa per la Medicina sportiva

Casale, il direttore generale dell’Asst incontra il sindaco e visita il reparto in ospedale

Andrea Bagatta

Il direttore generale dell’Asst Massimo Lombardo in visita a Casale all’Azienda speciale, intesa di massima per il rinnovo della convenzione della Medicina sportiva, servizio dell’azienda ospedaliera gestito però dall’azienda controllata dal Comune di Casale. L’accordo che ha portato a riaprire il servizio di Medicina sportiva al primo piano dell’ospedale di Casale, unico presidio di questo tipo convenzionato con il Sistema sanitario nazionale nel Lodigiano, è in scadenza a fine giugno. I numeri sono da record.

L’ospedale di Casale

L’incontro tra il direttore generale Massimo Lombardo e il sindaco Gianfranco Concordati era programmato da tempo, ma è stata una sorpresa la decisione del direttore di venire a Casale a visitare la struttura.

Il servizio di Medicina sportiva gestito direttamente dall’Azienda socio-sanitaria territoriale era stato dismesso cinque anni fa, e nel settembre 2016 poi riaperto per iniziativa dell’Azienda speciale in convenzione con l’azienda ospedaliera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.