Grande esodo dall’ex asilo Garibaldi: il polo sociale lo sta abbandonando
L’atrio dell’ex asilo Garibaldi di via Vistarini. Le associazioni lo stanno progressivamente lasciando

Il polo sociale di via Vistarini si sta svuotando

Se ne vanno le associazioni: l’immobile dell’ex asilo Garibaldi a Lodi di proprietà comunale versa in condizioni «manutentive compromesse»

Impianti datati e strutture ormai compromesse: l’ex asilo Garibaldi si sta svuotando. In via Vistarini a Lodi associazioni e servizi hanno avviato un esodo verso altre sedi. L’immobile comunale - che era diventato un polo del sociale - avrebbe bisogno di un impegnativo recupero, ma i costi sono troppi ingenti. Nell’ex asilo in città bassa hanno trovato casa nel corso degli anni moltissime realtà associative, al punto da trasformarlo in un autentico “polo sociale”, dato in gestione alle diverse associazioni.

In passato aveva ospitato anche la cooperativa il Mosaico e persino il liceo artistico. Di recente ha lasciato i locali dell’ex asilo lo sportello rifugiati, lo Sprar gestito dall’associazione Progetto Insieme che ha trovato spazio in uffici privati sempre in via Vistarini. Trasloco anche per l’Aism (Associazione sclerosi multipla), che – informano dall’ente locale – si è spostata nelle stanze delle ex consiglio di zona di San Fereolo in via Raffaello. Se n’è andato dall’immobile pubblico anche il corpo bandistico di Lodi. Per il momento invece rimangono in via Vistarini quattro realtà: il museo dei bersaglieri, il laboratorio degli Archetipi, il telesoccorso e il laboratorio delle Pleiadi.

L’asilo di via Vistarini è stato intitolato a Giuseppe Garibaldi, come ricorda la lapide visibile sotto al portone che conduce al grande giardino, su cui si affacciano le associazioni che hanno occupato le aule in cui una volta c’erano i bambini. In un angolo del giardino, affisse sul muro ci sono le lapidi con i nomi dei benefattori che avevano contribuito a costruire il vecchio asilo.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola venerdì 19

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.